La collezione Attilio Carcione

Gennaio 2010: arriva la donazione del professor Attilio Carcione ex docente di storia moderna all’Università di Catania. Molti anni di ricerca accademica hanno fatto sì che la sua raccolta di testimonianze documentali sul primo conflitto mondiale sia divenuta molto importante, grazie alla rarità di molti documenti originali ormai introvabili. “Il valore scientifico dell’archivio,” ha affermato il direttore del Museo Giuliano Bottani, “è al di sopra di ogni più ottimistica aspettativa, stiamo scoprendo cartografie e documentazioni inedite, riguardanti la logistica e i piani di battaglia degli eserciti, nel territorio della provincia di Treviso, con particolare riferimento alla zona delle Grave di Papadopoli (Maserada sul Piave) e di Zenson di Piave. Abbiamo deciso per il momento di non rendere di pubblico utilizzo questa parte di incartamenti perché in essi sono mappati e descritti siti molto probabilmente ancora sensibili che, dopo le opportune verifiche nel territorio, potrebbero regalarci interessanti sorprese”.